Video del primo evento AIFAG

Sono disponibili online i video del primo evento AIFAG:

http://aifag.org/it/Disponibile-online-il-materiale-del-primo-evento-AIFAG-del-9-ottobre-scorso

Nel primo filmato troverete gli interventi del responsabile di AGID dott. Stefano Arbia ed esperti nazionali in merito al futuro Sistema Pubblico di Identità Digitale Italiano SPID e del nuovo regolamento europeo eIDAS con impatti sulla gestione dell’identità digitale e trust services comprese le firme elettroniche.

Nel secondo vi sono gli interventi degli operatori del mercato compresa la nostra azienda HiT Internet Technologies,moderati dall’avv. Andrea Lisi, che spiegano come si stia muovendo l’offerta delle soluzioni di firma elettronica.

Nel terzo gli esperti rispondono a domande e curiosità sul mondo delle firme elettroniche e dell’identità digitale.

 

Evento AIFAG: identità digitale, firma elettronica avanzata e nuovo regolamento europeo

HiT Internet Technologies sponsor del primo evento pubblico AIFAG a Milano il 9 ottobre.

Nella gestione documentale informatica grande importanza rivestono gli strumenti tecnologici di firma che permettono di definire con certezza la paternità di un documento o la validità di un atto. Ogni soluzione di firma, però, può seguire dei criteri potenzialmente differenti e non tutti per forza sicuri e condivisibili.

Ovviare all’incertezza e alla varietà che caratterizza il mercato delle firme è la ragione principale della costituzione di AIFAG, Associazione Italiana Firma elettronica Avanzata, Biometrica e Grafometrica, che intende definire standard sicuri per le diverse soluzioni di firma elettronica avanzata o di autenticazione biometrica e sostenerne la comune adozione.

I temi di cui AIFAG si occupa sono divenuti ancor più attuali a seguito della definitiva adozione del Regolamento in materia di “Identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno” approvato dal Consiglio europeo, in data 23 luglio 2014.

Maggiori informazioni sul sito web di AIFAG.

 

HitSignUp verso l’Europa

Con la soluzione HitSignUp, l’inchiostro diventa digitale

Siamo lieti di annunciare le novità presenti nella nuova versione di HitSignUp 2.1.
Cogliamo l’occasione per ricordarti che nel prossimo autunno saranno molte le novità del settore delle firme elettroniche ed identità digitale, in particolare per le firme elettroniche grafometriche.
Siamo in attesa infatti del nuovo provvedimento generale del garante in tema di trattamento di dati biometrici per la sottoscrizione dei documenti tramite l’impiego della biometria e delle linee guida per l’adozione del nuovo Regolamento europeo in materia di “Identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno”.

Ti invitiamo a seguire l’evoluzione di questi temi sul nostro sito e su quello dell’associazione AIFAG di cui siamo membri.

HiSignUp 2.1

Nuove features

Nuova operazione:

  • nuovo comando Firma con HitSignUp, fruibile dal menù contestuale sui file del PC

Sicurezza e configurazione:

  • migliorata la gestione della password di accesso all’area di configurazione avanzata
  • comandi di import/export della configurazione della SignStation

Personalizzazione, fruibilità ed immagine

è possibile specificare:

  • l’immagine aziendale o una immagine di marketing da visualizzare sulle tablet durante la fase di attesa
  • il logo aziendale da visualizzare sulle maschere del processo di firma

Aggiornamenti normativi e di sicurezza

  • Evoluzione dell’algoritmo di creazione del pacchetto della firma grafometrica

Miglioramenti e bugfix

  • revisione dei testi dei messaggi dell’applicazione
  • semplificazione di alcune funzionalità
  • semplificazione del processo di gestione della licenza e dell’installazione

Nuovo Regolamento Europeo

Il nuovo Regolamento europeo N. 910/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio, adottato il 23 luglio 2014, in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno, che abroga la direttiva 1999/93/CE, è stato pubblicato il 28 agosto nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. Il regolamento e` disponibile qui: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=OJ:JOL_2014_257_R_0002&from=EN
ed e` possibile visionare la Gazzetta Ufficiale all’indirizzo: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=OJ:L:2014:257:FULL&from=EN
Il nuovo regolamento nasce con lo scopo di omogeneizzare la norma in tutti gli stati membri in termini di accessi alle risorse internet, siti web o servizi, autenticazione ed identificazione elettronica su web dei cittadini europei tramite firme, timbri per le aziende e raccomandate in forma elettronica, condivisi tra tutti.
Proprio la condivisione di una norma permetterà lo scambio di documenti e di servizi tra aziende e privati di ogni stato, cosa attualmente non possibile data la differenza sostanziale tra la realizzazione ad esempio delle firme elettroniche da stato a stato.

Anche se il regolamento diverrà operativo tra un paio di anni, il team di HitSignUp è impegnato nell’adeguamento della soluzione perchè crediamo nella necessità dell’interoperabilità delle soluzioni per favorire lo scambio merci e servizi tra aziende, tra clienti e fornitori a tutto vantaggio della competitività e risparmio di risorse economiche

Nuova versione HitSignUp 2.0!

Siamo lieti di annunciare HitSignUp 2.0, la nuova versione del software per le firme elettroniche di tipo grafometrico

Semplificazione e sicurezza

nuova veste grafica ancora più chiara e semplice
riavvio automatico all’accensione del PC ed autologon
nuovo modulo di sicurezza per i dati di configurazione
gestione evoluta della MasterKey di criptazione dei dati biometrici tramite terzo fidato (in riferimento ad indicazioni del Garante Privacy)
attivazione delle licenze e degli aggiornamenti tramite internet in modo automatico e guidato

Dispositivi di firma grafometrica

nuovi meccanismi di configurazione per effettuare firme grafiche non FEA, anche senza dati biometrici
ricerca automatica evoluta dei dispositivi di firma collegati al PC
supporto completo ai nuovi modelli di tablet Wacom STU430 e STU530
supporto migliorato ai dispositivi di firma Wacom DTU 1031 ed a quelli integrati nei tablet PC Windows con penna

Dispositivi di firma digitale

predisposizione per la firma digitale remota dell’operatore
supporto migliorato per le firme digitali anche con certificati SelfSigned

Norme e prassi

verifiche ed adeguamenti ai nuovi standard normativi
generazione automatica di un file pdf senza pacchetti biometrici (Carbon Copy like)

Con la soluzione HitSignUp, l’inchiostro diventa digitale.

Novità sul tema del riconoscimento biometrico

Il 21 maggio, l’ufficio del Garante per la protezione dei dati personali, ha pubblicato il testo di uno schema di provvedimento sul tema del riconoscimento biometrico.
E’ possibile trovarlo qui: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3132642
In queso testo si cita anche il caso della sottoscrizione di documenti digitali per il tramite di firme elettroniche di tipo grafometrico apposte tramite la rilevazione della componente cosiddetta biometrica comportamentale.
Sono parametri di questo tipo: la pressione esercitata durante la firma, la velocità e quindi il tempo, di scorrimento della penna sul tablet, il ritmo e lo stacco aereo della penna.
Tramite questo insieme di dati, assieme al tratto puramente grafico della firma, è possibile costruire un processo di firma elettronica avanzata che permetta anche il riconoscimento dell’autore della firma tramite perizia calligrafica. Esattamente come accade su la carta.
AIFAG ha partecipato alle consultazioni tramite un contributo congiunto a nome di tutti gli associati.

Nuovi tablet Wacom per firme elettroniche di tipo grafometrico

Wacom lancia una nuova linea di tablet Wacom per la raccolta delle firme elettroniche di tipo grafometrico della famiglia STU.
Si tratta delle STU 530 e STU 430, la prima a colori e la seconda a monocromatica con molte caratteristiche di innovazione sia dal punto di vista utente sia dal punto di vista dei driver di connettività per i software che le utilizzano.
Se l’affidabilità resterà un elemento che contraddistingue le tablet del marchio Wacom sul mercato, in questi modelli sono stati migliorati ad esempio la sicurezza di manomissione tramite un connettore USB che previene l’asportazione del cavo, l’attribuzione di uno specifico ID della tavoletta per poter risalire all’hw utilizzato per apporre una firma, ed adottati 1024 livelli di pressione a favore di una maggior capacità di definizione del profilo del firmatario. Saranno disponibili da metà ottobre e presentate allo SMAU di Milano.

Il team di Ricerca e Sviluppo di HitSignUp è al lavoro per garantire che HitSignUp, grazie all’algoritmo di discovery automatica dei tablet di firma, riconoscerà anche questi nuovi dispositivi. In questo modo garantiremo ai nostri clienti l’adozione dei più innovativi strumenti di firma del mercato.

Per ulteriori informazioni visitate la nostra sezione dispositivi.